martedì, Aprile 16, 2024
HomeSportI giocatori più costosi pagati dall'Arabia Saudita: ecco chi sono

I giocatori più costosi pagati dall’Arabia Saudita: ecco chi sono

Confrontando le quote delle scommesse online e andando a spulciare le pagine relative ai grandi campionati europei con le ultime statistiche, ci si rende subito conto di quanto e quanti giocatori siano venuti meno nelle ultime settimane a diverse squadre: niente più accordi milionari tra Francia e Spagna, tra Germania e Inghilterra, ma tutti attirati da un nuovo partner “commerciale”: l’Arabia Saudita, in grado di mettere sul piatto cifre che soltanto la Premier League è in grado di pareggiare. Come spiegato saggiamente nel commento di Canovi e Collovati, quel potere d’acquisto lì fa saltare ogni genere di trattativa e di possibile rilancio: dalla Serie A e non solo, l’unica strada da percorrere è quella di massimizzare il guadagno e poi investire in giocatore giovani e in generale non finiti nel mirino degli arabi. Scopriamo insieme di seguito quali sono alcuni dei giocatori più pagati dall’Arabia questa estate.

Neymar Jr: 80 milioni (PSG/Al-Hilal)

L’arrivo di Neymar Jr in Arabia è stato l’acquisto più chiacchierato e sicuramente iconico di questa sessione di mercato che ha portato il mondo intero a guardare con attenzione un campionato mediocre dal punto di vista tecnico, ma in grado di tirare fuori proposte talmente allettanti da accaparrarsi i volti più noti del calcio mondiale. Nel caso dell’attaccante brasiliano, più degli 80 milioni sono i benefit di ogni tipo che ha ricevuto a fare notizia: in Arabia Saudita Neymar guadagnerà 160 milioni di euro in due anni, con la possibilità di raddoppiare la cifra attraverso bonus, premi per obiettivi di squadra e personali (tra cui 80mila euro a ogni vittoria) e accordi commerciali. Non finisce qui: il calciatore intascherà inoltre 500mila euro per ogni post social finalizzato a promuovere il campionato saudita.

 

Non sono solo i soldi a rendere faraonico il contratto di Neymar: per convincere la stella brasiliana a raggiungere Riad, l’Al-Hilal gli ha offerto una serie di benefit. Il calciatore vivrà in una villa di oltre 1.000 metri quadrati con parco privato, tre chef in servizio permanente, personale di servizio a disposizione 24 ore su 24, autista e un aereo privato da usare senza limitazioni. Secondo alcune indiscrezioni – non confermate, perché non tutti i termini del contratto sono stati resi noti – Neymar potrà persino godere di un piccolo zoo privato con animali esotici. Gli sarà inoltre concesso di dormire con la compagna Bruna Biancardi anche se i due non sono sposati. Cosa che in Arabia Saudita, almeno per gli altri, è proibita.

 

Ruben Neves: 55 milioni (Wolverhampton/Al-Hilal)

 

L’’Al-Hilal ha ufficializzato nelle scorse settimane l’acquisto di Ruben Neves, centrocampista prelevato a peso d’oro dal Wolverhampton: la sua è la cessione più remunerativa nella storia dei ‘Wolves’: 55 milioni di euro il costo del cartellino, con Ruben Neves che ha siglato un contratto valido fino al 30 giugno 2026 col suo nuovo club. Cresciuto nel Porto, Ruben Neves si è affermato ai massimi livelli col Wolverhampton a partire dalla stagione 2017/18, quella della vittoria della Championship con ben 99 punti all’attivo. 30 goal in 253 presenze con i ‘Wolves’, vero e proprio uomo simbolo della rinascita dopo gli anni bui che sembravano aver allontanato in maniera decisiva gli arancioneri dalle dinamiche del calcio che conta. E ora è passato all’incasso.

 

Fabinho: 46,70 milioni (Liverpool/Al Ittihad)

 

L’ennesimo grande nome del panorama calcistico europeo a raggiungere l’Arabia Saudita: il Liverpool per questo ha salutato così il centrocampista che per diversi anni è stato protagonista al centro della formazione inglese, ma l’offerta era di quella a cui non si poteva dire di no. Sono poco più di 46 i milioni di euro che l’Al-Ittihad ha di recente versato nelle casse dei Reds, sufficienti a convincere gli inglesi a lasciar partire una pedina importantissima nello scacchiere di Jurgen Klopp, capace di rendersi protagonista in ben quarantotto gare nel corso della stagione conclusasi lo scorso giugno e nella quale il Liverpool non è andato oltre il quinto posto nella classifica di Premier League. Fabinho ha firmato con l’Al-Ittihad un contratto triennale valido fino al 30 giugno 2026: oltre a quella inerente il suo trasferimento, però, la cifra dell’ingaggio è davvero elevata: nel triennio che passerà in Arabia Saudita, infatti, l’ormai ex pupillo di Jurgen Klopp guadagnerà complessivamente circa 45 milioni di euro.

 

Ecco altri nomi importanti di giocatori che hanno scelto il campionato arabo per proseguire la loro carriera:

 

Malcom: 45 milioni (Zenit/Al-Hilal)

Sergej Milinkovic-Savic: 40 milioni (Lazio/Al-Hilal)

Roger Ibanez: 30 milioni (Roma/Al-Ahli)

Riyad Mahrez: 35 milioni (Manchester City/Al-Ahli)

Edouard Mendy: 18.5 milioni (Chelsea/Al-Ahli)

Roberto Firmino: parametro zero (Al-Ahli)

Karim Benzema: parametro zero (Al Ittihad)

N’Golo Kante: parametro zero (Al Ittihad)

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments