lunedì, Novembre 28, 2022
Google search engine
HomeSportContinuano i successi della nazionale azzurra di volo libero in deltaplano

Continuano i successi della nazionale azzurra di volo libero in deltaplano

Una squadra e degli azzurri eccezionali hanno percorso i venti e i territori delle Marche e dell’Umbria del Monte Cucco, con netti risultati di superiorità rispetto agli atleti delle altre nazioni. In particolare, la nazionale azzurra di volo libero in deltaplano, formata da Marco Laurenzi, Alessandro Ploner, Manuel Revelli, Filippo Oppici, Christian Ciech e Davide Guiducci, sotto la guida del varesino Flavio Tebaldi, ha condotto il campionato fin dalle prime battute, giorno dopo giorno. Fino a rendere il divario con la Germania, seconda classificata, incolmabile.

Nella gara individuale si è piazzato Alessandro Ploner di San Cassiano, già campione del mondo per ben cinque volte, che è stato sempre al comando. Mentre il secondo posto è andato al collega Christian Ciech, del varesotto, anche lui un atleta molto valido, sotto molti punti di vista. La tradizione italiana si è confermata per serietà e determinazione degli atleti che hanno dimostrato maggior padronanza del mezzo, il deltaplano. Oltre a una maggior conoscenza del vento, ovviamente regolandosi in proporzione con il proprio peso e gli equilibri necessari per rendere la gara vincente.

Una gara spettacolare per grandi e piccoli con la nazionale azzurra di volo libero

In molti hanno provato a superare gli italiani a cominciare dal britannico Grant Crossingham, alla fine quarto davanti a Dan Vyhnalik (Repubblica Ceca). E poi Primoz Gricar, pilota d’origine ceca, ma con passaporto tedesco. L’evento molto suggestivo ben organizzato, ha portato alla partecipazione di ben 22 Paesi e 93 atleti che hanno volato per ben 91 e 201 km. Gli appassionati hanno potuto godere di una gara entusiasmante e ben riuscita grazie a Volo Libero Monte Cucco e Aero Club Lega Piloti sotto controllo della FAI, Fédération Aéronautique Internationale, e dell’Aero Club d’Italia. Chi ha potuto godere di questa gara con la nazionale azzurra di volo libero in deltaplano dal vivo, è riuscito ad appassionarsi ancora di più. Parlo per i più piccoli e le generazioni future, ma anche per gli adulti che hanno preso parte a un vero evento straordinario.

RELATED ARTICLES

1 COMMENT

Comments are closed.

- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments