martedì, Aprile 16, 2024
HomeCasa e GiardinoStili e formati delle stampe su tela per ogni tipo di casa

Stili e formati delle stampe su tela per ogni tipo di casa

Quando l’arredo di casa appare scarno e spersonalizzato è il momento di passare all’azione e conferire agli ambienti un tocco di originalità. A volte basta davvero poco per ottenere un risultato impeccabile: un cambio al colore del copri-divano, la disposizione di una bella stampa su tela su una parete vuota o l’aggiunta di piante verdi e rigogliose…

Nella maggior parte dei casi, in realtà, non serve spendere chissà quali fortune per rendere l’ambiente più piacevole e caratteristico. Tra le soluzioni in grado di dare un nuovo volto alla casa, oltretutto con una spesa molto contenuta, c’è quella di scegliere una stampa su tela come decorazione e appenderla su pareti vuote.

Si fa riferimento alla possibilità di scegliere una foto, selezionare grandezza e formato e ottenere una stampa su tela personalizzata, con pochi click e direttamente a casa.

Individuare lo stile d’arredo

La prima cosa da fare è individuare lo stile d’arredo, cioè l’insieme di canoni e regole che ne definiscono l’aspetto tipico. Se non se ne aveva in mente uno quando si è iniziato a decorare la casa, basta guardarsi intorno e osservare i seguenti elementi: colori, materiali, uso delle decorazioni.

Nel caso in cui i colori sono neutri, freddi, satinati e lussuosi, significa che la casa ha un gusto minimale, urbano o industriale. Se questi aspetti si incontrano con abbondanza di legno e palette neutre, ci troviamo in una dimora dal gusto nordico-scandinavo. In presenza di merletti, ceramiche, effetti di legno antico e molto bianco, invece, lo stile si avvicina al gusto shabby. Ci sono poi gli stili “tradizionali” tipo quello moderno, fatto di legno pregiato, fini decorazioni e colori assolutamente caldi, a tratti austeri. E per finire c’è tutto il mix di stili dai quali è possibile ottenere effetti compositi e di grande impatto visivo, tipo l’arredo retrò.

Capire il proprio stile in casa è importantissimo perché indicherà quali soggetti prediligere per comporre e ricevere, direttamente a casa, la propria tela personalizzata.

Canoni e colori: esempi di match

Una volta definito lo stile d’arredo sarà facilissimo individuare soggetto e colori della tela che manderemo in stampa. C’è anche da considerare un altro aspetto, ossia quello della posizione della tela in base al tipo di ambiente. Un ritratto di famiglia, per esempio, potrebbe risultare inappropriato in bagno ma assolutamente adatto in un corridoio, in un ingresso o ancora più in un soggiorno.

Si può anche osare con copertine di album iconici, locandine di film cult e, perché no, paesaggi che tolgono il fiato e in cui, magari, si è stati di persona.

Infine ci sono le composizioni, un’idea niente male per chi ha un estro particolarmente creativo. Ci riferiamo alla stampa di più tele personalizzate, di dimensioni inferiori simili a quadretti, da applicare sulla parete in modo da creare una composizione logica o un abbinamento di soggetti.

Si può pensare di ritrarre lo stesso luogo durante ogni stagione dell’anno, oppure di ricostruire la storia della famiglia in una serie di scatti. Un altro modo creativo per sfruttare le tele personalizzate è comporre soluzioni astratte di colori abbinati tra loro o di opere d’arte affini.

Insomma, grazie a questa soluzione basta avere buon gusto per le belle immagini: al resto ci pensa l’azienda che stamperà sulla tela del formato richiesto la foto scelta e la recapiterà direttamente all’indirizzo designato. Si tratta di un servizio molto utile non solo per chi cerca spunti d’arredo, ma anche per chi vuole fare un regalo originale o celebrare un’occasione speciale.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments