giovedì, Agosto 11, 2022
Google search engine
HomeSocietàAnticoncezionali, uomo o donna, guida ai migliori e più sicuri

Anticoncezionali, uomo o donna, guida ai migliori e più sicuri

Fino al XIX secolo, la procreazione era considerata una conseguenza “inevitabile” per le donne: il rapporto sessuale era visto ancora come l’unico mezzo attraverso il quale procreare, e la gravidanza era sempre la naturale ed inevitabile conseguenza dell’atto sessuale. Per fortuna nel tempo le cose sono cambiate e il XX secolo ha portato con sè grandi progressi, sia a livello culturale che sociale: grazie a questi cambiamenti, le donne possono scegliere se avere o meno un bambino, senza per questo rinunciare alla propria sessualità. Tutto questo è stato possibile grazie agli anticoncezionali, farmaci che inibisono la gravidanza e regalano alla donna e alla coppia la libertà di scegliere. Vediamo quali sono gli anticoncezionali femminili più diffusi, ma prima diamo uno sguardo agli anticoncezionali per uomo.

Anticoncezionali maschili

Grazie al progresso della medicina, la prevenzione di una gravidanza indesiderata non è più una questione squisitamente femminile. Anche se è ancora in fase sperimentale, presto dovremmo avere a disposizione anche la pillola per uomo, un metodo contraccettivo che agisce secondo il principio della pillola usata per le donne, andando a somministrare un mix di testosterone e progestinico. Ma in attesa del via libera a questo metodo contraccettivo, a farla da padrone sono gli anticoncezionali sicuri, quelli femminili. Vediamo quali sono quelli più usati dalle donne.

Anticoncezionali orali

Naturalmente, esistono anticoncezionali naturali senza effetti collaterali come, ad esempio, l’astinenza sessuale, ma questo contraccettivo, in particolare, è decisamente molto ma molto poco utilizzato. Dunque, per continuare ad avere rapporti senza rischio di gravidanza, è bene avere sempre con sè un preservativo, che è comunque il metodo contraccettivo meno invasivo che esiste. La pillola di per sè è il metodo più utilizzato, ma anche quello che può portare maggiori conseguenze, e che non tutte le donne possono assumere. In alternativa esistono altri prodotti, come gli anticoncezionali sottocutanei.

Anticoncezionali cerotto

Il cerotto anticoncezionale segue lo stesso principio della pillola, ed ha la medesima composizione, che prevede la somministrazione di estrogeni e progestinici. Quello che cambia è la modalità di somministrazione: grazie al cerotto, infatti, vengono rilasciate piccole quantità di principio attivo, gradualmente, in modo da non dover provvedere ad una nuova somministrazioen giornaliera, come accade per la piccola classica. Ogni cerotto dura 7 giorni, dopo di che si stacca automamente. La somministrazione va eseguita per 3 settimane, alla quarta deve essere sospesa, in previsione della mesturazione. Ma esistono anche anticoncezionali leggeri, vediamo quali sono

Anticoncezionali che non fanno ingrassare

Uno dei motivi che spinge le donne a non fare uso degli anticoncezionali è l’aumento di peso. La pillola, infatti, purtroppo fa ingrassare, e molto spesso le donne non ne fanno uso proprio per non sperimentare questo odioso effetto collaterale. Ma negli ultimi anni sono stati creati farmaci anticoncezionali in grado di non causare nelle donne il tanto temuto aumento di peso. Questi anticoncezionali, in particolare, contengono estrogeni e un particolare progestinico, il drospirenone, che evita la ritenzione idrica, causa principale dell’aumento di peso conseguente all’assunzione della pillola.

Anticoncezionali senza ricetta

Esistono anche contraccettivi che possono essere acquistati senza obbligo di ricetta: si tratta di pillole “d’emergenza”, chiamate banalmente “pillola del giorno dopo” o “pillola dei 5 giorni dopo”. Si tratta di farmaci che possono essere assunti a 24 ore, o a 5 giorni di distanza da un rapporto sessuale potenzialmente a rischio, Questi anticoncezionali senza prescrizione medica contengono principi attivi in grado di bloccare l’ovulazione, senza causare in alcun modo un aborto. Esistono, ancora, anticoncezionali naturali la cui efficacia, però, non è assicurata sempre. Vediamo il perchè.

Anticoncezionali senza effetti collaterali  

Esistono in commercio anticoncezionali senza ormoni, ma in questo caso non si tratta di farmaci, bensì di metodi di osservazione del ciclo mensile. Ci sono dei misuratori elettronici, che riescono a monitorare l’ovulazione, o l’alterazione della temparatura basale. Il tutto il modo assolutamente non invasivo. Purtroppo c’è una brutta notizia, non esistono in alcun modo anticoncezionali senza lattosio e dunque, per le intolleranti, sarà bene prendere in considerazione tutte le possibilità.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments