Breaking News

CFD: cosa sono e come funzionano, tutte le risposte

Cosa sono i CFD, ossia i contratti per differenza (contract for difference)? Sono strumenti finanziari il cui valore è legato a sua volta ad asset di un certo tipo. Questi strumenti hanno una particolare peculiarità ossia che vengono definiti a partire da una attività la quale inizia e termine in un certo momento. In parole povere, questi contratti hanno un valore determinati da uno di partenza ed un altro in cui l’operazione si chiude.

Cosa sono i CFD?

CFD sono attualmente usati in diverse zone d’Europa (Italia, Portogallo, Polonia, Gran Bretagna, Germania Svizzera), negli Stati Uniti invece sono stati vietati a partire dalle scelte della Securities and exchange commission. Storicamente nascono a Londra negli anni 90’ a partire dallo swap sul capitale che andava in voga quegli anni.

CFD cos’è? Vennero usati all’inizio da una manciata di fondi di investimento per poi diventare strumenti finanziari usati dalla collettività. Nel 2000 gli investitori si accorsero per la prima volta che il valore reale di questi strumenti risiedeva nel fatto che potevano essere usati in qualunque attività sottostante. La svolta della concettualizzazione dei CFD ha portato poi a inserirli nelle borse globali come Daw Jones e Nasdaq.

Per quanto riguarda il loro uso possiamo subito dire che i trader o i broker CFD li considerano preziosi per una serie di attività. Un contratto di differenza inizia con una apertura che poi rimane costante per un grande lasso di tempo. I trader lo usano anche come prodotti di marginazione, la quale è calcolata in tempo reale ed è visibile dagli operatori sui propri schermi.

Come funzionano

Ma come funzionano effettivamente? Rispondere a questa domanda è complicato perché bisogna capire tre modelli che vengono usati da professionisti:

  • Market Maker: è il modo più comune di gestire i CFD, essendo basato su ordini inseriti in un pacchetto specifico.
  • Direct Market Access: viene creato in risposta alal preoccupazione che il prezzo del modello non corrispondesse a quello determinato in precedenza.
  • CFDS Trading Manager: infine abbiamo questo software usato dai trader (software CFD) il quale viene usato mediante un algoritmico matematico che gestisce il rischio finanziario.

Tutte le risposte

CFDS cosa sono? Abbiamo risposto a questa domanda ma agli utenti non avvezzi alla finanza appaiono come elementi complessi. Per questo sono usati solo da trader professionisti, persone che sanno come usarli per scopi di acquisto o di vendita.