giovedì, Agosto 11, 2022
Google search engine
HomeEconomiaBando protezione famiglia 2022: requisiti, tutte le novità

Bando protezione famiglia 2022: requisiti, tutte le novità

Bando Regione Lombardia protezione famiglia, cosa si sa riguardo le novità del 2022? Lo scorso anno, in aprile 2021, la Regione mise a disposizione delle famiglie un contributo economico importante dopo le conseguenze – economiche e psicologiche – subite in seguito alla pandemia da Covid-19.

Il contributo fu erogato attraverso bandi provinciali, diffusi in tutte le zone della Lombardia. Bandi protezione famiglia online furono messi a disposizione dei cittadini di Milano, Lodi, Como, Brescia, Cremona, Padova e Pavia; ma anche Lecco, Monza Brianza e Bergamo. Ma in cosa consiste questo bonus?

Regione Lombardia Bando Protezione Famiglia: di cosa si tratta?

Il bando protezione famiglia covid 19, istituito dalla Regione Lombardia nell’aprile dello scorso anno, era una misura emergenziale dovuta all’allarme sanitario diffuso nel paese e nel mondo intero. Dopo varie misure simili, per imprese, per lavoratori precari, dello spettacolo, intermittenti, stagionali, si è voluto pensare alle famiglie lombarde con minori in situazioni di difficoltà dovute al covid. 

La domanda – indetta il 14 aprile 2021 con scadenza il 21 aprile dello stesso anno – è stata messa a disposizione dei cittadini lombardi stesso sul sito ufficiale della Regione ( al link: https://www.bandi.regione.lombardia.it/). La voce presente sul sito permette di avere accesso, inoltre, a tutti i Bandi di Gara o di Concorso attualmente aperti, per cui è ancora possibile fare domanda.

Il portale, infatti, ha una funzione informativa ma anche attiva nella sottomissione delle domande. Ricevere le informazioni necessarie per fare richiesta di contributi, stabilire le tempistiche e conoscere la documentazione da inviare è semplice grazie alla funzioni messe a disposizione della pagina. 

Ma come fare domanda per il contributo 2022? E a quanto ammonta la cifra disponibile?

Contributo Bando protezione famiglia 2022: a quanto ammonta la cifra? Tutte le news

Il contributo stabilito per le famiglie lombarde nel bando 2021 ammontava ad una cifra – percepibile una tantum (ovvero una sola volta, in una sola soluzione) per ogni nucleo – di 500 euro. Ancora non ci sono news su una possibile proroga – o una nuova versione del bonus – che riguardi l’annata 2022-2023, in quanto la formula stessa del contributo era pensata come una misura una tantum. Si trattava, in effetti, di una misura emergenziale che riguardava il periodo di tempo compreso nell’emergenza sanitaria. 

Tuttavia, l’allarme in Italia è decaduto il 31 marzo 2022, lasciando ai singoli cittadini la discrezione di mantenere o meno i dispositivi di sicurezza (tranne sui mezzi di trasporto, dove sono ancora obbligatori) e rispettare i presidi prima imposti dallo stato di emergenza. Insieme alle restrizioni, sono decaduti una serie di benefit che hanno portato giovamento e sollievo ai cittadini durante le ore più buie della pandemia. 

Tuttavia, al momento le Regioni ed il Governo potrebbero pensare ad ulteriori contributi a fondo perduto – come ad esempio il bonus 200 euro – per ovviare ai danni causati dal caro bollette imposto dalla situazione energetica e geopolitica attuale.

Lo stato di emergenza, al momento, è legato alla crisi climatica e al conflitto armato in atto tra Russia ed Ucraina, definito in termini tecnici “stato di emergenza umanitaria“. 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments