Chi è la madre della Regina Elisabetta? Morte, malattia, figli, tumore, età

0
67

Ha rischiato seriamente di mettere in discussione anche il record di longevità di sua madre. Elisabetta II, si è spenta giovedi 8 settembre all’età di 96 anni. Elizabeth Bowes Lyon, conosciuta da tutti come la regina madre, era, però, riuscita a superare il traguardo del secolo di vita. Si spense, infatti, nel 2002 all’età di 102 anni.

I 100 anni di vita sono stati solo sfiorati sia dal genero Filippo di Edimburgo che dalla figlia Elisabetta II, che si è dovuto accontentare di essere la regina più longeva della storia di Inghilterra. Nei Windsor, statistiche a parte, possiamo ben dire che sia presente un elisir di lunga vita, almeno per le donne.

La malattia del marito

La regina madre rimase, infatti, vedova ad appena 52 anni. Suo marito, re Giorgio VI, venne a mancare nel 1952, dopo 16 anni di regno. Salì al trono, infatti, nel 1936, subentrando al fratello che preferì sposare una divorziata americana anzichè continuare ad occupare il trono inglese.

La coppia reale formata da Giorgio VI e da Elisabetta era molto amata soprattutto dagli inglesi più anziani: rappresentano per la generazione nata negli anni Trenta il simbolo della resistenza al nemico nazista durante la Seconda Guerra Mondiale.

Quando gli aerei tedeschi bombardavano Londra, infatti, la regina madre decise di rimanere a Buckingham Palace, spronando la popolazione ormai allo stremo e guadagnandosi le ire dello stesso Adolf Hitler. Il fuhrer contava di fiaccare sia i regnanti che la popolazione, ma il fronte britannico non crollò di fronte all’avanzata tedesca.

Un momento durissimo per Elizabeth Bowes Lyon, nata nel 1900, fu rappresentato dalla morte del marito Giorgio VI. Il re si spense nel 1952 per un tumore ai polmoni aprendo le porte del trono a quella che diventerà la regina più longeva della storia, sua figlia Elisabetta II. Il legame tra madre e figlia è stato sempre molto solido, ma nei primi mesi successivi alla morte del sovrano, Elizabeth Bowes Lyon si chiuse in un silenzio assoluto. La madre di Elisabetta II si ritirò in Scozia e tornò a viaggiarae solo a diversi mesi di distanza dal grave lutto.

Madre e figlia condividevano la passione per le corse ippiche ed in particolare Elizabeth Bowes Lyon fu anche fondatrice di una scuderia tra le più forti del Regno. I suoi cavalli conquistarono ben cinquecento gare nel corso degli anni.

Seppur in età avanzata la Regina Madre non mancò mai di accompagnare il percorso di sua figlia e di far sentire la propria presenza. In occasione del centenario della sua nascita proprio Elisabetta II organizzò un ricevimento maestoso in suo onore a Londra con tanto di parata.

La morte di una leggenda

Gli ultimi anni di vita furono, però, abbastanza tribolati per la Regina Madre: prima la morte della seconda figlia Margaret, poi due incidenti domestici spensero il suo proverbiale buonumore. La Regina Madre morì nel sonno il 30 marzo 2002 mentre si trovava alla Royal Lodge di Windsor.

L’ultimo viaggio fu accompagnato dai suoi fiori preferiti, le camelie, e dall’affetto del suo popolo: oltre un milione di persone, infatti, partecipò ai funerali che vennero celebrati all’Abbazia di Westminster. Tra i membri della casa reale inglese solo la cognata, la principessa Alice, eguagliò il suo primato di longevità, spirando a 102 anni.