Quanto guadagna un Ncc? Al mese, stipendio, requisiti

0
81

Il lavoro dell’autista Ncc, acronimo che sta per noleggio con conducente, negli ultimi anni ha vissuto una progressiva ascesa, interrotta soltanto per due anni dalla pandemia come peraltro avvenuto a tantissime attività. Ora con la ripresa della vita quotidiana, questa figura sta tornando a far capolino nelle strade delle città affiancando spesso i taxi, ma fornendo un servizio diverso e maggiormente incline alle esigenze del cliente.

Rispetto al tassista, un autista Ncc gode di maggiori libertà e non ha una tariffa standard anche se le agenzie spesso fissano un prezzo per le tratte maggiormente battute dai propri dipendenti. L’autista Ncc, oltre a non dover sostare nell’area dedicata ai taxi, sa preventivamente dove deve recarsi, visto che opera su prenotazione con prezzo concordato col cliente prima del trasporto. Entrambi conoscono, dunque, prima quanto costerà quella prestazione da effettuare. Soltanto a livello legislativo entrambe le figure di conducente devono rispettare la medesima normativa, quella inerente alle regole del trasporto pubblico.

Fatte salve queste premesse doverose se vi state chiedendo come diventare Ncc e soprattutto quanto guadagna un autista Ncc, questa breve, ma esaustiva guida potrà togliervi molti dubbi. Rispondiamo al primo quesito e cioè come diventare un autista Ncc pur non avendolo mai fatto. Partiamo dal presupposto che non bisogna aver conseguito alcun titolo di studio nè aver ottenuto un’abilitazione per l’iscrizione all’albo.

Per diventare autista privato nel noleggio con conducente basta aver compiuto 21 anni, aver conseguito la patente B da almeno tre anni ed essere in possesso del certificato KB. Quest’ultima è un’autorizzazione che viene rilasciata dalla Motorizzazione Civile per quanti devono guidare taxi o utilizzare un veicolo di lavoro Ncc: per ottenerla basta un esame orale. La certificazione KB deve essere rinnovata ogni cinque anni, ma serve solo sostenere una visita. Se temete di dover sborsare molto per lavorare e volete sapere una licenza Ncc quanto costa, vi basti sapere che per conseguire questo tipo di abilitazione non si arriva a 500 euro di spesa tra corso ed esame.

Autista Ncc stipendio e carriera

Chiariamo subito che esistono due tipologie di autista Ncc: quello affiliato ad un’agenzia e quello che lavora da autonomo. Quanto guadagna un Ncc dipendente? In media lo stipendio è di 1500 euro al mese che arriva fino a 2mila euro se la propria agenzia è impegnata in eventi importanti o presta servizio per clienti facoltosi. In alcuni casi si può lavorare per un solo cliente ed in pratica è come diventare un autista privato essendo. però, dipendente di un gruppo. Rispetto al tassista questa tipologia di conducente ha un margine di contrattazione più ampio col cliente.

Ncc come funziona per il cliente

Rispetto al taxi dove il rapporto si esaurisce nell’arco del viaggio, con l’autista Ncc il legame connesso al servizio può essere più duraturo. La fidelizzazione del cliente è l’obiettivo dell’agenzia e del conducente, ma anche la base dell’intero processo fin dal momento della prenotazione. Al contrario del taxi, infatti, è l’utente a cercare chi deve erogare il servizio ed può scegliere sua tipo di auto ed orari in modo autonomo, raggiungendo poi un prezzo basato sulla contrattazione diretta.