Chi è Gianluca Grignani? Vita privata, processo, figli, compagna

0
20

Quest’anno sarà presente e farà parte dei big della 73esima edizione del Festival di Sanremo. Dalla sua prima canzone La mia storia tra le dita, ne ha fatta di strada anche se per cerri versi turbolenta nel mondo della musica

Vita privata

Gianluca è nato a Precotto nella periferia di Milano il 7 aprile 1972. All’età di 17 anni si trasferisce in Brianza, ed inizia a studiare chiatarra, scrivendo nel frattempo le prime canzoni, ispirandosi al suo mito di sempre Elvis Presley. Inizia così già in giovane età a suonare nei locali della sua zona. Successivamente studia poi presso CPM Music Institute di Franco Mussida. Il suo percorso artistico ha inizio dopo l’incontro con Vince Tempera, e Massimo Luca entrambi chitarristi e produttori sia di Battisti che di Concato. Saranno loro due che inizieranno a proporre Grignani alle più importanti case discografiche. La casa discografica PolyGram decide nel 1994 di firmare con lui un contratto, presentandolo a Sanremo Giovani con il singolo La mia storia tra le dita. Mesi dopo ci sarà l’esordio con il brano Destinazione Paradiso, sempre a Sanremo nella categoria Nuove Proposte riscuotendo un gran successo. Incide il suo primo album dal nome del brano della stessa canzone del festival nel 1995.

Sarà questo un album Destinazione Paradiso, che gli permetterà anche di arrivare alle classifiche latinoamericane permettendogli di vincere il premio Telegatto. Sono forse troppi i brani di successo e gli album da lui prodotti e venduti che hanno fatto il giro del mondo. Uno degli ultimi è stato in pieno lockdown, dove ha poi ricevuto da Rtl il Premio Power HitStory 2020 per i 25 anni de La mia storia tra le dita. Anno di vero ritorno dell’artista è stato il 2022 con il suo tour Living Rock and Roll tour 2022, insieme alla sua band, in molte località italiane. Pochi giorni dopo l’inizio della nuova avventura esce il singolo A long goodbye. 

Il 50enne Gianluca Gricignani si è sposato nel 2003 con Francesca Dall’Olio ed ha tre figli, tutti con nomi con la G: Giosuè Grignani, Giselle Grignani e Geneva Grignani.

Miti e casi giudiziari

Per anni dopo aver riscosso un enorme successo Grignani scompare magicamente dalla scena musicale, mito o leggenda che accompagnò l’accaduto fu che il cantante fosse morto per overdose, ma ovviamente era una notizia fare. Fatto veritiero e caso giudiziario: fu che il 12 luglio del  2014, Grignani venne arrestato a Riccione per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. L’arresto venne convalidato con l’arresto, e fu poi processato per direttissima dal tribunale di Rimini. Il cantante tornò libero con obbligo di firma, in attesa dell’ udienza che fu fissata a settembre dello stesso anno, dove patteggia poi per un anno di reclusione per la resistenza a pubblico ufficiale, e al risarcimento dei danni. 

Sanremo 2023

Voluto fortemente da Amadeus, Grignani sarà tra i Big della kermesse canora italiana. Il titolo della canzone già annunciato è Quando ti manca il fiato. Questo ritorno a Sanremo rappresenta un forma di riconciliazione con il festival che lo aveva lanciato. Ultime sue comparse sono state nel 2006 con  Liberi di Sognare, nel 2008 con il pezzo Cammina nel sole, omaggio ai Nomadi che arriverà in 8° posizione, e nel 2015 con Sogni infranti. Ospite di Irama suo grande fan nell’edizione del 2022 del Festival, ha cantanto nella serata dedicata alle Cover.

Continua a leggere su MigliorTelevisore