domenica, Gennaio 29, 2023
Google search engine
HomeEconomiaQuanto costa una panoramica dentale? Costi e dettagli

Quanto costa una panoramica dentale? Costi e dettagli

La panoramica dentale è uno degli esami che si svolgono più frequentemente in uno studio dentistico per capire la situazione di partenza e di arrivo dell’arcata dentaria. Ci possono essere tante situazioni diverse che richiedono l’intervento con una panoramica o con una lastra ai denti, ma il funzionamento e di solito il costo è sempre lo stesso. Vediamo quindi quanto costa una panoramica dentale e quali sono i dettagli che tutti vogliono conoscere su questo esame di approfondimento.

Quanto costa una panoramica dentale costo e dettagli

La panoramica dentaria quindi, come abbiamo già detto, è un esame molto comune e diffuso che permette di avere una visione nel dettaglio della situazione delle arcate dentarie. In una sola immagine infatti questa panoramica denti racchiude sia l’arcata superiore che quella inferiore. È possibile anche ottenere delle immagini di tutte le ossa mascellari, mandibolari e temporo-mandibolare. In questo modo fare una lastra denti permette di capire se si hanno particolari patologie e di prepararsi al meglio per intervenire anche con altre procedure.

Ma quali sono i costi panoramica dentale e qual è la differenza con rx denti.

La radiografia ai denti non permette di avere indietro delle immagini così nitide e dettagliate della situazione dei nostri denti e delle ossa mandibolari e mascellari. Per questo motivo si preferisce la panoramica ai denti che risulta così essere uno dei più diffusi in campo dentistico.

Spesso i costi da sostenere per la cura dei denti non sono mai economici, ecco perché tutti si chiedono quale sia il prezzo panoramica dentale. In questo caso però non c’è da preoccuparsi perché si tratta di costi abbastanza contenuti. Ovviamente il prezzo finale dipende dal prestigio dello studio e dal caso specifico in esame, ma di solito il costo può variare tra 30 e 60 euro.

Come si svolge la panoramica dentale

Quindi, la panoramica dentale come si fa? È anch’esso un esame a raggi X in cui vengono utilizzati appunti dei raggi ionizzanti. È necessario quindi che il paziente stia fermo per tutta la durata dell’esame.

Si può effettuare sia in piedi che da seduto, sempre a seconda dei casi, ed è possibile anche che il medico decida di utilizzare un supporto sul quale far appoggiare testa e mento in modo da restare il più fermo possibile.

In bocca dovrà essere inserito un distanziatore per i denti prevalentemente composto di plastica che permette di tenere aperta la bocca e recuperare immagini dettagliate delle due arcate, inferiore e superiore.

Nel frattempo, il lavoro del macchinario in questione sarà quello di scannerizzare ruotando tutto intorno alla testa. In questo modo le immagini saranno il più dettagliate possibile e risulteranno tutti i denti e le ossa necessarie per capire l’origine del problema.

Di solito ha una durata di 5 minuti in totale, anche se lo scan con i raggi X effettivamente dura solo pochi secondi. L’unico rischio che potrebbe essere connesso a questo tipo di esami è quello riguardante l’uso dei raggi X. In questi casi però parliamo di un dosaggio talmente basso da non essere pericoloso.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments