Quando esce Boris 4? Data ufficiale, cast, novità

0
73

Basta dire serie di cult italiana e come d’incanto tutti penseranno ad un solo nome. Boris è la saga che più di ogni altro ha saputo creare un filone, fino a quel momento mai esplorato dalla tv di casa nostra, e un pubblico di affezionati che sognava il ritorno dei suoi amati personaggi. Ebbene, dopo una lunga attesa, tutto sta per concretizzarsi.

A quasi dieci anni dalla messa in onda delle prime tre stagioni in Rai, poi riproposte dalla piattaforma Netflix, la quarta stagione è in arrivo. Stavolta la piattaforma che ospiterà le avventure della troupe di Renè Ferretti è Disney+.

La data ufficiale

L’annuncio che aveva mandato in estasi i fans era già arrivato a fine luglio, quando la piattaforma Disney+ aveva annunciato per l’autunno la messa in onda della quarta stagione di Boris. Un’attesa ulteriormente ingigantita anche dal trailer pubblicato dalla stessa major americana il 7 ottobre. Ora non resta che sapere quando finalmente gli appassionati potranno godersi le puntate.

La messa in onda dei nuovi episodi è prevista per mercoledì 26 ottobre 2022. La trama ricalcherà quello che in pratica è avvenuto anche alla serie, cominciata sulla tv di Stato e poi approdata sulle piattaforme in streaming. La troupe di Renè Ferretti, intrepretato da Francesco Pannofino, ha abbandonato la serie Gli Occhi del Cuore per realizzare una serie sulla Vita di Gesù per una piattaforma internazionale di streaming.

Chi interpreta Gesù? Pietro Sermonti, lo Stanis La Rochelle de Gli Occhi del Cuore, che aveva il pallino di interpretare Gianfranco Fini. Stavolta non si limita ad interpretare il Redentore (benchè abbia 20 anni in più del protagonista), ma è anche il produttore della serie attraverso la Snip, acronimo di So Not Italian Production. Una sigla che basterebbe a far sorridere i fan se non fosse che Stanis l’ha fondata insieme ad un’altra protagonista delle stagioni precedenti, Corinna (interpretata da Carolina Crescentini), nel frattempo diventata sua moglie.

Confermato il cast

A curare la sceneggiatura c’è il solito terzetto formato da Valerio Aprea, Massimo De Lorenzo e Andrea Sartoretti. Nonostante la crisi della tv c’è anche Antonio Catania, nei panni del produttore Lopez, che stavolta collabora con i gruppi dello streaming. Gli adattamenti dal mondo televisivo a quello delle piattaforme sono il vero nocciolo di questa stagione che conferma tutti i protagonisti delle prime tre edizioni. Manca solo Itala: Roberta Fiorentini, attrice che interpretava la simpatica assistente, è, infatti, morta nel 2019.

Impossibile non citare a proposito di assenze, quella di Mattia Torre, l’uomo al quale si deve più di tutti l’idea di Boris e in un contributo decisivo in una svolta delle produzioni italiane. Lo sceneggiatore romano è venuto a mancare anche lui nel 2019 dopo una malattia, ma ha lasciato la sua orma in quanti hanno dato vita a questo progetto.

Nella troupe non mancheranno i volti noti di Biascica (Paolo Calabresi) e di Arianna e Alessandro, intrepretato rispettivamente da Caterina Guzzanti e Alessandro Tiberi. Confermato anche Ninni Bruschetta nel ruolo di Duccio Patanè, oltre che le partecipazioni straordinarie di Corrado Guzzanti, Massimiliano Bruno e Andrea Purgatori, anche loro habituè delle prime tre stagioni. Al momento Disney non ha comunicato il numero degli episodi che restano sui 30 minuti ciascuno.

Continua a leggere su MigliorTelevisore