lunedì, Novembre 28, 2022
Google search engine
HomeMondoGrado Fahrenheit: cos'è, come si ricava

Grado Fahrenheit: cos’è, come si ricava

Nel 1714 il fisico Gabriel Fahrenheit propose una nuova unità nella scala di misura della temperatura. Il grado Fahrenheit prende proprio il nome dal suo inventore e viene utilizzato oggi per misurare i gradi centigradi negli Usa e in tutti i territori come Isole Cayman, Bahamas e così via.

La differenza da Fahrenheit a Celsius, che è l’unità di misura che noi tutti conosciamo, diffusa soprattutto in Europa e in molte altre zone del mondo, è facilmente comprensibile utilizzando un convertitore Celsius Fahrenheit. Il simbolo che viene utilizzato per esprimere questa misurazione della temperatura è °F.

Come avviene la conversione Fahrenheit Celsius

L’inventore di questa unità di misura della temperatura creò anche la cosiddetta scala Fahrenheit in cui il punto zero è la temperatura a cui il ghiaccio mischiato con egual misura di sale fonde. Altro punto di riferimento di questa unità di misura è la temperatura del sangue 96°F. Inoltre, è stato osservato anche il punto di congelamento dell’acqua che è fissato a 32°F ed il suo punto di ebollizione che invece è fissato a 212 °F.

Al momento sappiamo che non ci sono molti posti nel mondo in cui Fahrenheit gradi hanno sostituito i Celsius. Oltre agli Stati Uniti ed altri posti che sono strettamente legati ad essi nessun Paese nel mondo utilizza questa temperatura. Nonostante ciò bisogna anche sottolineare che negli stessi Paesi in cui viene adottata l’unità di misura della temperatura °F, a livello scientifico viene adottata la scala Kelvin.

La formula per ricavare la conversione a gradi Celsius a Fahrenheit è la seguente:

°C=(°F-32)/1,8.

Con questa formula scopriamo quindi che un singolo grado Celsius corrisponde a 33,8 fahrenheit.

È un dato da tener presente per la conversione e per capire realmente a cosa corrispondono i gradi Fahrenheit.

A cosa serve questa scala di misura del grado Fahrenheit?

La differenza tra la scala termometrica simboleggiata dai gradi Celsius è palese se si fa riferimento ai punti di solidificazione e di ebollizione dell’acqua.

Come prima cosa la temperatura Celsius a cui si ghiaccia l’acqua è 0° mentre quella di ebollizione è di 100°. C’è poi un’altra scala che è quella Kelvin, che parte invece dallo zero assoluto e i gradi sono uguali invece a quelli della scala Celsius.

Per quanto riguarda invece Fahrenheit abbiamo visto che la misurazione è quasi completamente diversa. Lo zero, per il suo inventore, partiva da -17,8° cioè la temperatura più bassa che avesse sperimentato con i suoi valori. Mentre pose il valore di 100°F alla temperatura corporea che nella nostra scala di misura si pone in prossimità di 37°C.

Di conseguenza, come abbiamo già detto, l’acqua solidifica a 32°F mentre bolle a 212°F. Da qui si è giunti alla costruzione della formula necessaria per convertire i gradi Fahrenheit in celsius nel caso in cui ci dovesse servire.

Come abbiamo già detto questa scala di temperatura viene utilizzata negli Stati Uniti, mentre quasi tutto il resto del mondo, inclusi i Paesi anglofoni, restano ancorati al sistema in gradi Celsius, il più antico ed il più conosciuto.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments