mercoledì, Agosto 10, 2022
Google search engine
HomeSportBeach tennis, cos'è? Regole, benefici, com'è nato

Beach tennis, cos’è? Regole, benefici, com’è nato

una delle cose più belle da fare quando siamo in spiaggia è sicuramente quella di giocare sulla sabbia. Uno dei divertimenti più in voga degli ultimi periodi, che può essere considerato un vero e proprio sport e, è il beach tennis o tennis da spiaggia.

Ti basteranno un paio di racchette beach tennis e il divertimento sarà assicurato. La maggior parte delle volte le persone giocano a beach tennis sul bagnasciuga dotati soltanto di costume e racchettoni, ma in realtà, il beachtennis ha delle regole ben strutturate e definite, ha i suoi tornei, ha il suo abbigliamento beach tennis specifico e così via. Conosciamo questo sport più da vicino.

La storia del beach tennis

Il beach tennis è nato nel corso degli anni Settanta sulle spiagge italiane, dalla metà degli anni 90 è stato regolamentato e, nei primi anni 2000, è stato costituito il comitato nazionale del beach tennis. Questo sport trae origine dalle classiche partite a racchettoni che è ancora oggi imperversano sulle nostre spiagge, ovviamente, questa tipologia di partite era un semplice e puro divertimento tra amici e dunque privo di regole e di delimitazioni architettoniche quali, ad esempio, un campo o una rete.

Con il passare degli anni il beach tennis, inizialmente considerato un semplice gioco da spiaggia, ha iniziato a prendere piede e corpo un po’ su tutti i litorali, tanto da spingere le associazioni sportive o i simpatizzanti, ad organizzare veri e propri tornei, ognuno con le sue regole visto che non esisteva una generale. Nel 1996 e il beach tennis si Ddta di una regolamentazione, vengono stabilite le misure dei campi che devono essere di 16 x 8 e avere una rete dell’altezza di 170 cm.

Le regole del beach tennis

In linea di massima le regole del beach tennis seguono quelle delle normali competizioni da tennis. La differenza sta nella maggiore rapidità degli scambi che caratterizza il beach tennis rispetto al tennis tradizionale, Inoltre, la pallina non deve mai rimbalzare a terra. Quest’ultima è la stessa che si usa nei tornei di tennis, quelle gialle o verdi che siamo abituati a vedere in giro, È in gomma è rivestita con filo di lana.

Come abbiamo già detto il campo è un 16×8 ma, va fatta una precisazione: nel caso in cui si giochi in singolo la grandezza sarà di 16 x 4,5, la grandezza di 16 x 8 è riservata al doppio.

La racchetta ha una lunghezza di 55 cm e una larghezza di 30 cm, è necessario che abbia una superficie piatta e che non abbia corde come per le racchette di tennis tradizionale. Gli incontri prevedono una partita secca composta da 6set.

La regola del tie break di 7 punti nel caso in cui ci sia un pareggio, a vincere è il giocatore che segna per primo.

Il beach tennis è uno sport molto diffuso perché può essere praticato Praticamente ad ogni età. Conferisce una sensazione di benessere immediata e, pur non essendo in grado di bruciare calorie Come accade in una normale attività aerobica tradizionale, permette di sviluppare velocità è una grandissima fisica.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments