Breaking News

Quanto guadagna Allegri? Ecco le cifre del 2022

Massimiliano Allegri è uno degli allenatori più importanti di tutto il panorama calcistico, italiano ed internazionale: i suoi successi lo hanno portato ad essere tra i dieci allenatori più pagati del campionato europeo. Al momento, allena la Juventus e il suo lavoro come commissario tecnico vale davvero uno stipendio da capo giro: ma quali sono le cifre previste per il 2022?

Allegri alla Juve: quanto guadagna il coach bianconero?

Massimiliano Allegri nuovo allenatore della Juve: quando la notizia fu annunciata, il Football Club e tutta la tifoseria sentirono una scossa di adrenalina. Questo nome, infatti, è da sempre legato a grandi imprese calcistiche, sia in campo che come commissario tecnico. Livornese, classe ’67, comincia la sua carriera come giocatore da giovanissimo, vestendo le maglie di squadre come Pisa, Napoli, Perugia, Cagliari e Pescara; dalla serie A si sposta in serie D, vincendo un campionato con l’Aglianese

Decide, dunque, di mettere da parte la carriera come giocatore e dedicarsi all’allenamento di squadre, partendo proprio dalla squadra che lo aveva portato alla vittoria, l’Aglianese. Il promettente futuro di Allegri comincia nel lontano 2002, in serie C2. La serie A, tuttavia, arriva dopo pochi anni di lavoro come commissario tecnico: nel 2008 va ad allenare il Cagliari.

La sua grande impresa in serie A comincia, tuttavia, con il Milan e poi con la stagione d’oro della Juve, partendo dal 2014. Con i bianconeri vince due Supercoppe, quattro Coppa Italia e cinque scudetti: una brillante intesa che dura fino al 2019, quando abbandona il team. Un abbandono breve, dato che dal 2021 la reunion è diventata ufficiale: squadra e allenatore sembrano appartenersi a vicenda, l’uno senza l’altro non sono al massimo della performance. 

Ma quanto paga il Football Club per questo indissolubile sodalizio? Le cifre sono da brividi!

Stipendi allenatori calcio: guadagni di Allegri nel 2022

Fare l’allenatore di una squadra di serie A o di serie B è uno dei lavori più remunerativi di sempre: questo appare chiaro anche a chi, del calcio, non si interessa o non segue le news. Tuttavia, le vittorie collezionate in carriera possono influire in modo davvero incisivo sulle cifre di ingaggio di un coach: Allegri è tra i meglio retribuiti d’Europa, entrando di diritto nella top ten dei più ricchi

Partendo dal presupposto che la cifra di ingaggio iniziale per la collaborazione con la Juventus era di circa 7 milioni e mezzo a stagione, dopo le innumerevoli vittorie si parla di numeri ben più alti. Uno stipendio che, secondo i dati registrati e diffusi per la stagione 2021/2022, è salito fino a nove milioni. Con aggiunta di bonus di svariata natura, i numeri possono salire fino a 12 milioni netti a stagione. 

Insomma, una buona intesa con la propria squadra e la collezione di successi hanno portato  un allenatore partito dalle serie C2 fino alle vette dei top player europei, costruendo un nome attorno alla persona. Un nome invidiato da altre squadre che pagherebbero oro pur di averlo con sé: questo è il motivo per cui l’ingaggio di Allegri per la prossima stagione potrebbe essere persino più alto di quello attuale.