lunedì, Novembre 28, 2022
Google search engine
HomeFinanzaBreakout, cos'è? Significato, quando è valido

Breakout, cos’è? Significato, quando è valido

Senti parlare spesso di Trading e vorresti inoltrarti all’interno di questo mondo, ma non sai da cosa partire? Te lo dico io, per prima cosa dovrai conoscere il significato delle parole e delle situazioni che affronterai. Oggi parleremo di Breakout, frequentissimo da trovare. Scopriamo insieme cos’è e come sfruttarlo.

Cos’è un Breakout?

Un Breakout è una variazione improvvisa del prezzo, che lo pone sopra una resistenza o sotto un supporto. Esso è inoltre sostenuto da un volume elevato. Non si è certi della variazione che causi, in quanto si può trattare sia di un trend rialzista che di uno ribassista. In termini più semplice, mostra la situazione in cui il prezzo supera il valore massimo o minimo del gap. Dimostra inoltre una modifica non solo improvvisa, ma anche opposta all’andamento presente, provocando un’inversione totale di tendenza. Il Breakout arriva generalmente dopo il contenimento del prezzo in un’aria precisa per un tempo, è infatti una presa di posizione da parte del mercato, praticamente sempre influenzata da un fattore esterno (come news o rilascio utili). Esso può causare due reazioni, definite tendenze:

  • STOP LOSE: mosso da chi manteneva una posizione opposta al nuovo trend;
  • ACQUISTI: mossi da chi rimane coerente al trend iniziato.

Si può parlare anche di False Breakout, che indica la variazione del prezzo oltre la soglia, tornata al dato base in poco tempo senza sviluppare un trend costante nel grafico. Per questo i trader esperti non agiscono appena esso si manifesta ma attendono l’aumento del volume e il distanziamento della barriera verso il prezzo. I Breakout non sfruttati sono rappresentati, oltre che da volumi, da modelli grafici specifici, come triangoli e cunei.

E’ sicuro?

I Breakout non sono sempre affidabili e stabili, ma spesso possono fallire. In questo caso di parla di prezzi che subiscono una variazione per poi rientrare immediatamente nella propria posizione. Esso attira molti trader inesperti che, sfruttando questa situazione, si ritrovano nel giro di poco tempo in una posizione in perdita. Spesso il mercato non riesce a sviluppare dei Breakout efficaci a causa della soggettività della resistenza e del supporto e si viene ingannati a causa della mancata visualizzazione dei volumi.

Per questo, i trader esperti consigliano di aspettare sempre qualche giorno per verificare l’effettiva stabilità del Breakout e di non basarsi solo sul grafico e sul numero di dati che tocca, ma di tenere sempre conto i volumi che generalmente dimostrano una variazione stabile e duratura.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments