Breaking News

Quanto guadagna il Papa? Stipendio, al mese

Il Papa è la figura cristiana più importante al mondo ed è anche simbolo della nostra Capitale. Questo ruolo è nato tanti anni fa, quasi prima del Medioevo; si è evoluto parecchio nel corso della storia, passando dall’essere una figura principalmente politica ad una completamente spirituale. Ma come si diventa Papa? Quanto guadagna? Scopriamolo.

Chi è?

Oggi la nostra figura religiosa maggiore è Papa Francesco, scopriamo chi è!

Il nome di Papa Francesco è Jeorge Mario Bergoglio ed è il 266esimo pontefice della storia della Chiesa Cattolica. La data di nascita di Papa Francesco è 17 Dicembre del 1936, a Fortes, una città vicino a Buenos Aries. Ha 86 anni ed è sotto il segno del Sagittario. Proviene da una famiglia umile, la madre Regina Maria Sivori era una casalinga e il padre Mario Bergoglio era un funzionario delle ferrovie emigrato dall’Italia per trovare lavoro. Dopo essersi diplomato come Perito Chimico, consegue la laurea in Filosofia. Nel 1958 iniziò a sentire la sua vocazione e decise di seguirla entrando a far parte della Compagnia di Gesù, trasferendosi in Cile. Nel 1969, all’età di 33 anni, diventa sacerdote. Nel 1992 prese la carica di vescovo ausiliare per poi passare ad essere arcivescovo nel 1997. Nel 2001, Papa Giovanni Paolo II lo nomina Cardinale. Ma quando è stato eletto papa Francesco? Dopo la rinuncia dalla carica di Papa Benedetto XVI, nel 2013, Jeorge Mario Bergoglio riesce a diventare Papa. La scelta del nome è ispirata da Francesco D’Assisi, simbolo di umiltà. Bergoglio papa è la prima figura non Europea e Gesuita che riesce a salire nel gradino più alto della Chiesa.

Possiamo trovare le foto di Papa Francesco sul suo profilo Twitter: Papa Francesco (@Pontifex_it) / Twitter

Oppure possiamo trovare anche Papa Francesco Facebook: (6) Papa Francesco | Facebook

Come si diventa Papa?

Il Papa è una figura maschile, non sposata, battezzata dalla Chiesa Cattolica e che possiede tutti i sacramenti. Può intraprendere questa strada chi è già Vescovo, Prete, Cardinale, Diacono o Laico Cattolico. Bisogna avere un’età minima di 35 anni e oggi è richiesta la laurea in Sacra Scrittura, Teologia e Diritto Canonico. Una volta percorsa questa strada (generalmente avviata quando si è piccoli, con l’ingresso in seminario) per candidarsi è obbligatorio essere eletti nella Conclave. La nomina di un nuovo Papa avviene quando il precedente muore o si ritira dalla carica. La Conclave avviene all’interno della Cappella Sistina, nella quale si chiudono a chiave. Ogni cardinale presente deve scrivere su una scheda il nome della persona che ritiene migliore per assumere questa carica, questi biglietti andranno inseriti dentro un contenitore chiamato urna. Per finire si contano i voti: chi ha la maggioranza diventa Papa. I foglietti si bruciano e il fumo bianco indica l’arrivo di un nuovo protagonista.

Stipendio

Lo stipendio delle figure religiose varia a seconda del livello di esperienza, di anzianità e del ruolo che si ricopre. Secondo varie stime, un prete ritira la cifra di 1000 euro mensili, un parroco ottiene circa 1200 euro al mese, un vescovo può arrivare a 3000 euro mensili e un cardinale sfiora i 5000 euro mensili più ulteriori bonus. Il Papa è la figura a cui tocca uno stipendio più elevato, ma che spesso viene rifiutato come simbolo di solidarietà e umiltà. Papa Francesco ha rinunciato allo stipendio mensile. Il suo predecessore Ratzinger ritirava invece una cifra simile ai 2500 euro. I preti possono lavorare anche come insegnati e ritirare un ulteriore stipendio. I preti militari che hanno il compito di mediare una situazione bellica, pur non combattendo, guadagnano 4000 euro al mese.

Francesco Bergoglio ha deciso di tagliare il guadagno delle varie figure religiose, come ad esempio i cardinali con una diminuzione del 10% e i novellini con uno scalo del 3%. L’obbiettivo del Papa è infatti quello di quello di fronteggiare la crisi e non peggiorarla.