Breaking News

Doppio Minimo, cos’è? Ecco cosa bisogna sapere

Con il termine Doppio Minimo si intende la variazione dell’andamento del mercato finanziario, che comporta a una doppia e consecutiva calata del prezzo del corpo in vendita. E’ uno dei momenti più interessanti per un trader in quando permette un grosso guadagno. Cosa c’è da sapere a riguardo? Scopriamolo.

Cos’ è?

Il Doppio Minimo Trading o Double Bottom è una tecnica messa in atto dalle banche per provocare una variazione finanziaria. E’ un trend ribassista (ossia che provoca una scalata di valore) che indica al trader le variazioni del mercato in quel momento. Esso avviene quando il prezzo di un corpo arriva a toccare per due volte consecutive una soglia notevolmente inferiore a quella effettiva, modificando lo scorrimento del mercato avuto fino a quel periodo. Questa azione è spesso preceduta e seguita da una fase rialzista che permette il guadagno elevato, grazie alla possibilità di rivendere il prodotto a una cifra molto più elevata di quella d’acquisto. Insieme al Doppio Massimo, è una delle variazioni più frequenti a livello grafico. Il Doppio Minimo è il momento in cui il mercato si arricchisce di più, in quanto è il periodo in cui avviene il numero più alto di acquisti.

Il Doppio Massimo è invece la variazione opposta a quella spiegata precedentemente e avviene quando il prezzo di un determinato corpo raggiunge una cifra particolarmente superiore a quella effettiva, per due volte di seguito. Non è consigliato ai trader investire in questo periodo, ma è utile sfruttarlo per capire l’andamento del mercato e poter ipotizzare quale sarà la prossima evoluzione. Può essere definito quindi più un momento doppio massimo analisi tecnica.

Un esempio del grafico Doppio Minimo Massimo è questo:

Visualizza immagine di origine

Come riconoscerlo

L’evoluzione del modello grafico sviluppato dal Doppio Minimo non è certo e fisso, per questo è importante saper riconoscere tutte le variazioni e saper ipotizzare il cambiamento, in modo da poter immaginare il nuovo prezzo e sfruttarne l’occasione per guadagnarci su. Esistono tre regole principali che spiegano l’evoluzione del grafico:

  1. Se i minimi sono abbastanza vicini fra loro e separati semplicemente da una piccola reazione, è probabile che si tratti solo di una pausa di consolidamento. Se sono invece separati da una lunga reazione, si tratta di un doppio minino.
  2. I doppi minimi più travolgenti sono quelli che possiedono un intervallo di almeno un mese o addirittura otto/dieci settimane, con delle variazioni che vanno tra il 15 e il 20%. Se esso dura per poco tempo e rimane sempre sullo stesso valore perde di significato.
  3. I due picchi non devono obbligatoriamente essere perfettamente lineari uno con l’altro ma possono avere una differenza del 2 o del 3%.

Come guadagnarci su

Il doppio minimo analisi tecnica possiede diverse caratteristiche e per guadagnarci su è importante esserne a conoscenza. Esso è un modello che promuove il rialzo del prezzo e viene consolidato principalmente in ambiti volatili. Il suo volume durante il breakout dovrebbe essere superiore alla media, toccando il 30 o il 40%. Il secondo minimo è sempre inferiore al primo e rimane stabile per sette giorni. Ricorda: il momento migliore per acquistare è durante il picco medio nel W! Lo scopo di questa variazione è quello di distrarre gli investitori prima della rialzata. Questa mossa riesce ad eliminare dalla scena i trader retail, ossia gli inesperti e lasciare spazio a quelli con maggior esperienza.