Breaking News

moon bitcoin faucet

Criptovalute: dove comprarle? Con paypal, appena uscite, senza commissioni

Le criptovalute non smettono di appassionare milioni di persone. Tali monete alternative, perchè appunto non segono la via per così dire canonica della classica valuta, sono diventate sempre più importanti a livello finanziario. In Italia la cutura su queste monete è ancora poco sviluppata in quanto sono ancora pochi quelli che hanno inteso come sfruttare al meglio la potenzialità di queste monete.

Criptovalute cosa sono?

Cosa sono questi oggetti monetari il cui valore cambia ogni giorni accanto alla vasta gamma di tipologie? Sono appunto monete nate in corrispondenza con lo sviluppo delle nuove tecnologie, come la crittografia (tecnologia usata ad esempio per proteggere la privacy). Tra le criptovalute più note ricordiamo bitcoin, moneta vituale che si può osservare solo mediante un codice informatico. Ed è questa una delle caratteristiche fondamentali delle criptovalute: nel senso che prescinfono da una forma fisica e quindi possono essere trasportate o scambiate in giro per il mondo. Altra caratteristica fondamentale di queste moneta è la sua caratteristica di essere adattata ottimamente al portafoglio digitale (in inglese wallet), che usa una la tecnologia della Blockchain.

Le criptomonete inoltre non hanno corso legale e non sono quindi regolate da banche centrali (come le monete cartacee), solo pochi stati al mondo possono dire di averle istituzionalizzate. L’economia ufficiale fatica ancora a considerarle monete come tutte le altr, per questo esiste ancora un pessimismo che ne limita l’uso. Tuttavia, grazie ad internet le monete cripto sono diventate alla portata di tutti.

Dove si comprano le criptovalute?

Dove si comprano? È una domanda questa che molti si fanno, soprattutto i trader alle prime armi, ma anche persone più esperte. C’è da precisare che le bitcoin, che ovviamente non solo le uniche criptomonete in circolazione, sono volatili e spesso cambiano il loro prezzo anche in pochi minuti. Talmente sono instabili che spesso anche gli analisti non riescono a fare delle previsioni più o meno certe.

L’investimento in cripto non è legato all’aquisto diretto del bene, ma può dipendere da attività di intermediazione come il trading online, ovvero la speculazione che si fa in base all’andamento del prezzo. L’acquirente interessato all’acquisto di una criptomoneta potrà inserirla in un proprio wallet digitale in modo da usarla quando vuole; tuttavia è bene precisare che si possono acquistare bitcoin solo una volta che si ha la certezza di accedere ad un qualsiasi tipo di piattaforma che può essere di broker o di exchange.

Gli exchange famosi come Coinbase ed eToro possono permetterti di comprare valute grazie ad una carta di credito (anche una paypal). Altri invece ti permettono solo di scambiare cripto e quindi ti sarà possibile solo negoziarle; quindi sarà necessario comprare prima in bitcoin e poi trasferirle nell’exchange.