Breaking News

Quanto si guadagna con la Coppa Italia? Ecco le cifre del 2022

La finale di Coppa Italia si è conclusa con la vittoria dell’Inter sulla Juventus. I tifosi giunti all’Olimpico hanno assistito ad un match appassionante e ricco di azioni, giocato per centoventi minuti e concluso con una vittoria decisa: 4-2 per i nerazzurri. Di Vlahovic e Alex Sandro le reti bianconere, mentre per i nerazzurri sono andati a segno Barella, Perisic (doppietta) e Calhanoglu.

Tuttavia, non molti sanno che dietro eventi di questo tipo girano parecchi soldi. Non solo derivanti dallo sponsor, ma sono anche direttamente correlati ai premi che la federazione offre al vincitore. Quanto ammonta la cifra in denaro che l’Inter ha vinto dopo il triplice fischio di Valeri?

Coppa Italia: quanto si guadagna?

C’è da dire che quest’anno la finale di Coppa Italia è stata un successo. L’Olimpico praticamente tutto esaurito, colorato di bianco, nero e azzurro, ha registrato incassi da record. Un sold out che si traduce in quasi due milioni di euro. L’Inter, oltre ad aver portato a casa moralmente un prestigioso trofeo, ha ottenuto bonus abbastanza sostanziosi. Per l’edizioni 2021/2022 infatti i montepremi si è innalzato toccando 4,5 milioni che si aggiungono ai 3 milioni ricevuti solo per aver superato lo scoglio delle semifinali. Altri 3 milioni invece sono previsti alla società che arriverà a giocare la Supercoppa italiana, che si svolgerà agli inizi del 2023. Infine, a queste somme si aggiunge anche un bonus di due milioni garantiti come detto dall’incasso che ieri 11 maggio ha toccato livello come se non se ne vedevano da decenni. Per trovare un evento di questo tipo dobbiamo almeno arrivare alla finale di Champions League nel 2009 tra Manchester United e Barcellona.

Chi vince la Coppa Italia va in Europa League?

La squadra vincitrice della coppa italia oltre agli introiti economici avrà a disposizione la possibilità di partecipare alla prossima edizione dell’Europa League. Tuttavia, come capita spesso negli anni, in finale vanno squadre che di solito hanno già la qualificazione europea acquisita. Quest’anno essendo Inter e Juventus qualificate per la prossima Champions League non parteciperanno all’Europa League, ma permetteranno ad un’altra strada di andarci in quanto si apre un nuovo slot.