Breaking News

Broker: significato, stipendio, cosa fa

Il mestiere del broker è a tratti ancora sconosciuto sebbene sia praticamente nominato ovunque. Parliamo di una figura professionale, di un vero e proprio mestierante nelle transazioni finanziarie che opera in più campi contemporaneamente offrendo assistenza a clienti o aziende. Il suo ruolo è quello di consigliare le scelte del trading, ossia di quella branca della finanza specializzata nella compravendita delle azioni. Vediamo ora cosa, come si differenziano i vari broker finanziario e soprattutto quanto guadagna mensilmente e annualmente.

Cosa fa un broker

Un broker bancario è un professionista che lavora nel settore finanziario, facendo da collante tra cliente e azienda. Il suo ruolo è ovviamente molto dinamico e ha a che fare con i movimenti di borsa e con i saliscendi tipici delle azioni. È dunque una figura esperta nel settore che opera a favore di terzi gestendo asset di qualunque tipo e intervenendo in varie occasioni, come ad esempio quando vi è una crisi in atto. Insomma, possiamo dire senza alcun dubbio che il suo è un ruolo fondamentale per capire bene il funzionamento dell’economia.

Alla base del lavoro di broker vi è dunque una preparazione economica; tuttavia, non occorre una laurea specifica per diventare broker online quanto una vasta conoscenza del settore che si matura sul campo, stando a stretto contatto con quell’ambiente. In Italia per esercitare questa professione bisogna avere una licenza che certifichi le tue qualità rilasciata dalla CONSOB italiana.

Vediamo ora i principali tipi di broker, i quali svolgono pressappoco le stesse mansioni:

Brokers azionari: è il più classico dei broker, gestisce azioni per conto di terzi e lavora a stretto contatto con investitori operanti in borsa. La classica mansione di qusto tipo di broker è legata alla compravendita di azioni.

Broker forex: in questo caso il professionista si comporta come un mediatore e valuta il da farsi per conto di un cliente. Questi broker di solito cercano di ridurre al minimo i costi degli investitori e al contempo cercano di pianificare le strategie più efficienti per operare con le azioni.

Broker assicurativo: questa figura si occupa di mettere i contatto i clienti con le compagnie assicurative. In questo ambito il broker assicurativo consiglia al cliente le strategie da usare prima di sottoscrivere un contratto.

Broker significato 

Il significato delle parole è mediatore o persona che fa da intermediario. Dal punto di vista etimologico si può dire che il significato di broker derivi dall’inglese.

Broker guadagno mensile

Lo stipendio di un broker non è fisso, ma dipende molto dalla propria attività sul campo. Fattori come esperienza e passioni giocano un ruolo cruciale: difatti quello che conta è riuscire a soddisfare i bisogni del cliente riuscendo a guadagnare. Il guadagno mensile quindi dipende anche dal tipo di attività economica in cui si è impegnati: in media possiamo dire che un broker riesce a guadagnare minimo 2000 euro al mese (questa cifra ovviamente può lievitare in caso di successo nella propria attività.