giovedì, Agosto 11, 2022
Google search engine
HomeMondoBassiano, cosa vedere? Centro storico, ristoranti, agriturismi, dove si trova

Bassiano, cosa vedere? Centro storico, ristoranti, agriturismi, dove si trova

Visto dall’alto sembra quasi una fortezza, un’avamposto miltare, che con le sue alte mura domina l’intera valle dei Monti Lepini. Tutto intorno il paesaggio è rimasto quasi immutato, con montagne e fitte foreste a fare da cornice a questo villaggio fortificato posto a oltre 1400 metri di altezza. Parliamo di Bassiano, in provincia di Latina, uno dei borghi più belli del Lazio.

Bassiano Italia

Una delle caratteristiche più pericolari di questo borgo delizioso è la sua struttura a spirale, dovuta alla particolare forma delle mura, risalenti al XIII secolo. Portae scarpe comode, e preparatevi a camminare, perchè Bassiano è tutto un susseguirsi di vicoli e vicoletti nascosti, meraviglioso edifici in pietra e, soprattutto, scalini. Solo inerpicandosi lungo le scale, infatti, è possibile raggiungere il punto più alto della collina, dominato dalla meravigliosa piazza della Torre Civica, che ospita la chiesa di Sant’Erasmo, risalente al XIII secolo. Ma arrivare a Bassiano, e varcare le sue porte d’ingresso medioevali, equivale a fare un viaggio nel tempo, letteralmente.

Comune di Bassiano Latina

Un’altra delle particolarità di questo delizioso angolo di mondo sospeso nel tempo, sono le sue “Case Torri”, strutture abiative uniche, dalla forma che richiama quella tipica delle torri di guardia, e che nel tempo hanno mantenuto il loro aspetto originario, così come è stato per l’intero borgo.

Belvedere Bassiano

L’origine di Bassiano è avvolta nel mistero: c’è chi attribuisce a questo borgo una fondazione “illustre”, ad opera dell’imperatore Caracalla, e chi invece pensa che siano stati alcuni pastori esuli ad edificare il primo nucleo abitativo. In ogni modo, prima del X secolo, “ufficialmente”, non si sente parlare di Bassiano. Le prime notizie risalgono infatti al 1169, quando il borgo viene menzionato all’interno di un documento che fa riferimento al “Signore di Bassiano”, Gregorio Leonis, il quale era riuscito a tornare in possesso del proprio Castrum, sottrattogli con l’inganno.

Museo dedicato ad Aldo Manuzio

Come tutti i borghi medioevali, il centro storico rappresenta la parte più autentica, quella che davvero racconta la storia del paese. Nel caso di Bassiano, invece, sono tutti gli edifici a parlarci, a raccontare di un passato legato ai grandi eventi della storia e ad illustri personaggi, come Aldo Manuzio, grande umanista, considerato il primo tra gli editori della storia, che ebbe i natali proprio a Bassiano.

Bassiano Lt

Bassiano Comune ha dedicato al grande editore un importante museo, che conserva una raccolta di opere pubblicate da Aldo Manuzio. L’esposizione è stata allestita all’interno delle sale di un palazzo del 500, Palazzo Caetani, e oltre ai volumi originali dell’epoca, sono presenti anche una serie di dispositivi multimediali e interattivi, che consentono al visitatore di arricchire la propria esperienza e conoscere quello che è il percorso storico e sociale, che ha portato l’umanità ad evolversi, dalla scrittura, fino all’editoria, per arrivare infine agli strumenti di comunicazione più moderni, come le lettere e i manifesti pubblicitari, per arrivare poi ai giorni nostri, con la comunicazione digitale.

Bassiano ristoranti

E dopo una giornata passata tra i vicoli del borgo, alla scoperta di tutti i suoi tesori, ecco che arriva il momento di prendersi una pausa. I ristoranti Bassiano propongono tutti specialità tipiche della zona e ottimi vini, il tutto con un’accoglienza assolutamente impeccabile, e un’atmosfera calda e familiare. Per una vacanza diversa, o anche semplicemente per una gita “mordi e fuggi”, Bassiano è sicuramente il posto ideale: provare per credere!

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments